Nuvenia. Follia o genialità incompresa?

Molti ci sono rimasti male quando circa un mese fa Nuvenia ha creato un’hashtag molto discusso e ancora in uso, #RollaPressaVia per chi se lo fosse dimenticato, e che potrebbe tranquillamente essere definito uno degli hashtag piu ambigui mai creati per il suo – manco tanto velato – riferimento a Bob Marley. E dal momento che vale sempre la pena ritentare, oggi sulle pagine Nuvenia va di moda #QuandoHoilCiclo. Già.

Nuvenia #quandohoilciclo Tigre GattoBasta un gattino e passa la paura!

E’ vero, mi rendo conto che gestire la community di un’assorbente e soprattutto, curarne i contenuti possa non essere esattamente la cosa più semplice del mondo. Non solo, spezzo una lancia assolutamente a favore di Nuvenia (o meglio, dell’agenzia che se ne occupa: pare infatti che dietro la campagna digital di Nuvenia ci sia BBDO) aggiungendo pure che le pagine social sono ben tenute, con un’utenza abbastanza attiva. Se poi se ne inizia seriamente a parlare, significa che tu Social Media Manager hai centrato l’obiettivo e qualcosa di buono lo stai sicuramente facendo perché stai dando vita ad una reale conversazione e stai facendo branding.
La strategia sembra funzionare in particolar modo su Twitter, dove il tasso di engagement è piuttosto alto: basta chiedere alle donne come si sentono quando hanno il ciclo per scatenare le reazioni più svariate. Per il momento sono quindi indecisa tra il rabbrividire (perché comunque di ciclo si tratta) ed il voler applaudire al genio di Nuvenia, per la capacità di intrattenere e far parlare di sé a prescindere dai propri prodotti, cosa da non dare esattamente per scontata. Non solo, sono stati pure in grado di coinvolgere blogger e influencer che hanno utilizzato l’hashtag #QuandoHoilCiclo e interagito rispondendo ai tweet, instaurando delle conversazioni. Insomma, bravi.

In conclusione, non sono al 100% sicura del fatto che queste siano strategie che personalmente adotterei e anzi, mi sembrano anche un po’ grottesche e, per osmosi, adesso mi fa pure un po’ male la pancia. D’altro canto però non posso che ammirarne la creatività e la capacità di ragionare fuori dagli schemi, cosa non da tutti.
E voi, che ne pensate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...