Consigli di stile? Parliamone va.

Da qualche mese Chiara Ferragni è stata chiamata in causa da Style.it. Missione: riscrivere le regole della moda.
“Le  “regole” della moda secondo The Blonde Salad. Perché limitarci nei nostri outfit? Da oggi il mantra deve essere “si può!”. Chiudiamo nei cassetti le vecchie regole e le insensate leggi della moda e riscriviamone – grazie alla più nota delle fashion blogger italiane – di nuove. Un appuntamento fisso su Style.it dove Chiara “detterà legge”. Pronte (a tutto), partenza… via!”, recita l’abstract della rubrica.
E’ interessante notare come buona parte dei look proposti da Chiara siano gli stessi sui quali abbiamo ironizzato (tipo qua, qua e qua).
Ps: la rubrica esce in cadenza totalmente casuale. Si vede che tra le regole riscritte è compresa anche quella relativa all’appuntamento fisso.

8255202709_9caf512a4b_oLo yeti meritava una seconda pubblicazione.

Recitano i consigli dati recentemente da Chiara:

Si può: lo Yeti look Se anche voi non siete amanti del freddo e, quando siete a casa, girate con maxi pigiama e calzettoni, vi innamorerete dello “yeti look”, di cui sono felice “ambasciatrice”. Niente di meglio che un cappotto peloso con un bel dolcevita sotto per evitare di gelarvi nelle giornate invernali. Se volete rendere tutto il look più glamorous indossate borsa sugli stessi toni del cappotto. Questo si che è uno yeti di classe!

Mmmm certo Chiara, non vedo l’ora di travestirmi da bestia pelosa per andarmene in giro per Milano. Meno male che abito in città, o rischierei di essere accoppata da un cacciatore.

Si può: orecchini alternativiI gioielli rendono, il più delle volte, preziosi i look che indosso. Adoro scorprirne di nuovi, ma anche indossarne alcuni tutti i giorni. Ultimamente prediligo alcuni orecchini alternativi: i cosiddetti “earcuffs”. Da provare ad un solo orecchio o ad entrambi, bellissimi e ricercati pur rimanendo un accessorio dai buget diversi, da quelli economici di Asos (nella foto, a 13,89 €, da comprare qui >) a quelli preziosi di Repossi.

Qui la giornalista-maestrinaconlapennarossa che è in me si sta sentendo male. Non riesco proprio a trovare un senso alla frase Adoro scorprirne di nuovi, ma anche indossarne alcuni tutti i giorni”. E a prescindere da questo gli earcuffs esistono da parecchio tempo, caspita che innovatrice capace “di dettare tendenze agli stilisti” (cit.).

Si può: il pantalone anni ’70 d’ispirazione paisleyCon l’arrivo del freddo è difficile creare combinazioni originali: io, per esempio, quando sono di corsa finisco sempre per indossare un jeans o pantaloni neri skinny. L’altro giorno ho recuperato un paio di pantaloni un po’ anni ’70 con fantasia paisley: indossati insieme ad una camicia a stampa ed un blazer hanno reso questo look invernale completamente diverso dal solito. Pollice in su.

Mmm mi vengono in mente almeno 5 motivi per i quali questo outfit fa pena, ma approfondiremo la cosa nel prossimo post dedicato alle blogger…

Ti potrebbero interessare:

Errori da blogger #6
Mi sento un po’ Hung Huang.
‘Pagami, e scriverò di te’. La “dura” vita delle fashion blogger

Annunci

5 thoughts on “Consigli di stile? Parliamone va.

  1. Pingback: Errori da blogger #7 « walkinfashionblog

  2. Pingback: Desideri di una fashionista « walkinfashionblog

  3. Pingback: New on: trash. Chiara Ferragni Shoes Collection | walkinfashionblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...