New on: trash. Chiara Ferragni Shoes Collection

E io che pensavo che le ciabatte fossero il male.
Il mio post serio dovrà aspettare ancora, ma per una buona causa: la mia designer preferita è tornata a creare. Così, se volete essere chic e fare il paio con le bocche dentate e gli anelli VAFFANC**O, potete pescare liberamente dalla nuova collezione shoes della Ferragni. Devo ammettere, però, che la Chiara è sempre capace di sorprendermi. Perché ogni volta, ogni volta penso “ma no, non potrà fare peggio di così”, e invece.

CF491_009_01Un goloso assaggio della FW14/15


In principio c’erano i tacchi “bicolor” pericolosamente simili a quelli di Casadei (anche per le pump precisamente identiche alle YSL), poi i biker boots pseudo Ash, poi i sandali che per pochissimi dettagli differivano da quelli di Jimmy Choo, poi le slipper alla Charlotte Olympia (ma con Matilda eh). Insomma, la Chiara è avezza al plagio all’ispirarsi ad altri designer e trend già consolidati. E adesso? Ora è il momento degli scarponi cut-out come se Balenciaga non li avesse mai inventati, delle chunky soles alla Stella McCartney (che io ho preso da New Look a circa 30€), sempre a cifre accessibilissimeeee (si viaggia sui 250/300 €): scusate, ma a questo punto preferisco devolverli a Stella (che tipo queste, in saldo costano anche meno).
Eppoi? Abbiamo ancora le slipper glitterate con gli occhi (brrrrrr), degli ankle boots che da H&M in saldo ho visto di meglio, degli stivali con fibbie che non son buoni nemmeno per fare un brutto cosplay di Shermie. E volete sapere la buona notizia? Ora potete comprarle anche online!
Ma se tutto questo pensavate che fosse il male peggiore, vi dirò che non è così: eggià, perché vi ho tenuto la chicchetta finale per ultima. La cosa che davvero mi ha fatto sentire male è questa, la campagna pubblicitaria:

post_cf4Sono certa che vi causerà degli incubi. A me di sicuro.

E come se non bastasse il fatto che questa campagna è brutta, da un’avvilita ho pure scoperto che è copiata (strano) nientepocodimenoche da una campagna di Kenzo: a me non piace nemmeno l’originale, ma almeno è ben realizzata (a differenza di quella della Ferragni).

10374448_761846123879984_8319830961540021338_nDirei che la cosa è piuttosto palese…

 Tutto questo mentre escono ancora articoli pronti a tessere le lodi della nostra eroina: peccato che, dei 600mila visitatori unici al mese, pare che in realtà non ce ne sia nemmeno l’ombra: guardare al numero 233 per credere. Però nulla potrà smentire l’immenso successo che la collezione sta raccogliendo sui social.

Annunci

6 thoughts on “New on: trash. Chiara Ferragni Shoes Collection

  1. omg! a causa della campagna pubblicitaria davvero perderò il sonno…già quella di kenzo non era proprio la più riuscita, ma almeno noto molto più impegno rispetto al copia incolla che vedo in quella della Ferragni..
    Che dire delle scarpe…preferisco non pensarle nè guardarle…se già da sole in foto non mi esaltano figuriamoci immaginarmele anche solo addosso…

    • La campagna della Ferragni sembra fatta con paint in fretta e furia: non c’è armonia, le scarpe indossate sono gigantesche, i toni sono piatti. Quella di Kenzo, per quanto sia bruttarella pure lei, ha un suo perché: bel bilanciamento dei colori, è proporzionata visivamente.
      Le scarpe nemmeno ho capito quando dovrebbero essere indossate: sono pesanti ma hanno dei buchi… Pensa che meraviglia in estate!

  2. Arhhhhg, questa non è moda. Trattasi di cattivo, cattivissimo gusto. A questo punto meglio le scarpe ortopediche. Almeno hanno il loro perché. Ma la domanda è: ne avevamo veramente bisogno? Direi di no. Mi sono fatta una domanda e mi sono data una risposta, ecco! ;)

  3. Ciao Chiaraaaaaa!!!! Come sai, non capisco granchè di moda, anzi, diciamocela tutta, non mi interessa proprio… mi conosci bene e sai che il mio massimo si riassume in un paio di jeans, una maglia qualunque e gli stivali, tutto nero ovviamente! Però mi sono incuriosita e ho dato un’occhiata al tuo blog. Mi sono divertita, è ben fatto, ben scritto, sarcastico quanto basta, mi è piaciuto! Quindi volevo solo salutarti e farti i complimenti, niente di più.
    Ciao
    Linda
    P.S.: Devo ammettere, però, che anche il mio occhio non esperto vede chiaramente che queste scarpette sono bruttine, ma anche tanto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...