Perché ora sono una signora.

Ok, sicuramente non sono vecchia: ma visto che sono passate solo poche settimane dai fatidici 29, obiettivamente non si può più definire “ragazza” (ahi ahi). Ma perché questa introduzione da persona vetusta? Ho abbandonato le Converse. Oddio, non proprio abbandonato, ne ho anche comprato un nuovo paio online, ma diciamo che per me non sono più le scarpe “da tutti i giorni”, da indossare tutto l’inverno. In primo luogo perché mi congelo i piedi, e quando piove non sono proprio il massimo; e poi perché, se non voglio che continuino a chiedermi i documenti magari devo anche vestirmi da persona matura (che paroloni si usano qui. Addirittura matura. Ma vabbeh). Quindi? Quindi ho deciso che sì, quest’anno dovevo comprare degli stivaletti.

BootsZara

spulciando il sito di Zara…


Questa decisione ha ovviamente comportato una ricerca selettiva piuttosto severa con calzature fotografate in tutti i negozi, screenshot di tronchetti dai vari siti e classifica finale con pro e contro di ciascun modello (so di essere malata. Mi farò curare lo giuro).
Siccome quando devo comprare qualcosa sono piuttosto rompibranzani perché lo so, lo so che se quel capo/accessorio/whatever non mi soddisfa al 100% non lo indosserò MAI, spesso mi capita di non trovare ciò che voglio perché esiste solo nella mia testa. Della serie che ho fatto l’estate senza sandali perché non ho trovato il modello che avevo in mente (e dire che era semplicissimo eh. Asos impegnati un po’ di più per favore).

StivaliZara

And the winners are…

Dopo tanto rimuginare/valutare/scremare, mi sono decisa per un paio di tronchetti neri con pochissimo tacco (3,5 cm, gnente) di Zara, neri ed in pelle. Che mi fanno il piede un pochino lungo perché nonostante sia alta un metro e mezzo porto il 40 (i misteri della vita!), però a me piacciono le scarpe a punta e posso farci ben poco. Non solo, sotto i pantaloni è veramente difficile che mi piaccia indossare degli stivali bassi a punta tonda, mi danno l’idea che “scusate ma sono uscita in ciabatte“, che poi sarebbe uno dei miei incubi ricorrenti.
L’acquisto mi è piaciuto talmente tanto che voglio un altro paio di stivaletti, magari con un po’ più di tacco, sempre neri ed adatti anche (soprattutto) per l’ufficio, da mettere sotto i jeans straight leg ma anche con pantaloni flare. Consigli? Idee? Regali (scherzo)?
Ditemi voi! Intanto io andrò – per l’ennesima volta – per negozi… E se non trovo niente ci resta sempre l’internet.

Ti potrebbero interessare:
Shopping Online
Christmas Party
(Roar) Quell’insano desiderio di scarpe maculate

Annunci

4 thoughts on “Perché ora sono una signora.

  1. Pingback: November wishlist (cose) | walkinfashionblog

  2. Pingback: Shopping time: Private Griffe | walkinfashionblog

  3. Pingback: Ma anche no (le sneakers no). | walkinfashionblog

  4. Pingback: March wishlist – The spring edition | walkinfashionblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...